Il ritorno di Luttazzi

Leggo su La Repubblica che Daniele Luttazzi (sito personale) tornera’ in TV, e precisamente sul canale La 7.
Una buona notizia per quanto riguarda l’aspetto politico dell’allontanamento del satirico Daniele dalle reti RAI, ma siamo sicuri che sia una buona scelta ?
Luttazzi e’ certamente in gamba, ma se qualcuno e’ andato a vedere i suoi spettacoli a teatro (io ci sono andato quest’inverno per Barracuda 2007), si rendera’ conto che i suoi monologhi sono un po’ troppo per la TV in un paese come l’Italia in cui vengono censurate le pubblicita’ delle gomme da masticare Vigorsol a causa di una emissione gassosa dalla parte sbagliata.
E’ vero, la satira deve essere pesante, le giustificazioni date alle numerose proteste dopo la rappresentazione teatrale con gente che si e’ alzata durante lo spettacolo e se n’e’ andata e che hanno costretto i gestori del teatro a mandare una lettera di scuse a tutti gli abbonati, possono essere condivisibili, pero’ la televisione e’ altra cosa. In teatro puoi dire parolacce, insultare, prendere in giro, in televisione e’ differente. Censurano lo Zoo di 105 per qualche ‘vaffanculo’, figuriamoci se lasceranno a Luttazzi dire quello che vuole senza censura.
Daniele, ma non te l’aveva promessa anche SuperPippo la liberta’ di parola ?
Io punto 1 euro sulla vittoria della censura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.