Mio C220 e Google Earth

Ho sentito spesso parlare di Google Earth ma non e’ che mi sia mai interessato molto all’argomento, fino ad ora che mi sono dotato del navigatore, di cui ho gia’ parlato un paio di giorni fa.
Avendo scaricato il software di Big G per curiosita’, ho pensato se e come potessi usarlo per interfacciarmi al mio navigatore che in realta’ non viene visto come unita’ GPS bensi’ come un dispositivo Windoze CE(sso).
E’ possibile comunque analizzare i tragitti fatti, impostando la registrazione della traccia, in questo modo viene salvato un file contenente varie informazioni circa la posizione, l’altitudine e la velocita’, a patto di impostare il salvataggio in formato NMEA.
Il file che si ottieme e’ all’incirca cosi’:

$PSRFTXTVersion: 3.1.00.12.02-MTGC3S02-GSW3.2.2-SDK003P1.01a
$PSRFTXTTOW: 322636
$PSRFTXTWK: 1435
$PSRFTXTPOS: 4600791 255817 4625398
$PSRFTXTCLK: 96450
$PSRFTXTCHNL: 12
$PSRFTXTBaud rate: 4800
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPRMC,144557.641,V,,,,,,,130767,,*2D
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPRMC,145615.468,V,,,,,,,156747,,*25
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPRMC,112346.571,V,,,,,,,123457,,*2F
$GPGGA,112357.571,,,,,0,00,,,M,0.0,M,,0000*57
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPGSV,3,1,10,12,77,011,28,05,70,300,31,30,53,279,,09,51,135,*73
$GPGSV,3,2,10,14,37,294,35,01,10,327,,02,25,108,,04,22,069,*70
$GPGSV,3,3,10,06,20,211,,07,12,215,*7C
$GPRMC,1741211.571,V,,,,,,,111237,,*2E
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPRMC,112338.571,V,,,,,,,112317,,*21
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPRMC,164234.371,V,,,,,,,111237,,*26
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E
$GPRMC,176753.571,V,,,,,,,112707,,*20
$GPGGA,112312.571,,,,,0,00,,,M,0.0,M,,0000*54
$GPGSA,A,1,,,,,,,,,,,,,,,*1E

Il problema sorge quando lo si vuole importare in Google Earth, poiche’ il formato non e’ tra quelli supportati, ma ecco che ci viene in aiuto GPSbabel, un convertitore di formati di output GPS, una veloce letta tra le miriadi di opzioni, poi basta eseguire il seguente comando:
gpsbabel -i nmea -f log_2007-07-11_18-42-52.bin -o kml -F pippo.kml
per ottenere il desiderato file in formato kml appetibile al software di Big G.
In realta’ non ho provato molto, mi sono limitato a stare fermo, pero’ ogni 30 secondi questo aggeggio salva le informazioni nel file, per cui mi ha tracciato una mappatura degli spostamenti…stando fermo 🙂
Domani faccio un salto sul lago in moto, vediamo cosa mi dice, magari vedo di fare uno screenshot aggiornando questo articoletto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.