Gelato in casa

Era da un po’ che volevo fare l’acquisto, che poi non comporta una spesa eccezionale, ma vuoi per un motivo, vuoi per un altro alla fine ho sempre rimandato.
Qualche settimana fa invece, complice forse le temperature torride, sono andato a prendere una gelatiera Philips. E’ il modello piu’ economico, circa 70 euro, senza il motore frigo ma con una cella refrigerante da mettere preventivamente in congelatore.
Devo dire che ne e’ proprio valsa la pena; se si ha tempo ci si puo’ sbizzarrire nel fare i gelati classici, tipo la vaniglia o la stracciatella, che comportano un po’ di lavoro in piu’ (le uova, il latte, la panna, lo zucchero e cosi’ via), ma se si ha poco tempo si puo’ optare per il gelato allo yoghurt: 500 ml di yoghurt, 200/250 ml di panna da montare (montata appena in modo che si addensi, non deve montare copletamente), un po’ di zucchero a velo e via, nella macchina che nel giro di un 40/60 minuti restituisce un prodotto eccellente, davvero ottimo. Se poi sciogliete della cioccolata fondente con un cucchiaio di latte, otterrete la guarnitura: presente lo yoghurt gelato che trovate nelle gelaterie ?
Ecco qui il risultato:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.